Linux Day 2009

This year the Linux Day in Lodi was a bit unusual, because was organized in part from abroad and in a really short time.
After 5 years of Linux Days, we are pretty handy on it,  so most of the work was already done.

The agenda was a mix of techincal and divulgatives talks. We got two guests: Daniele Segato and Alessandro Palumbo that respectively spoke about “git for superheroes” and “Drupal: With a great CMS comes great possibility”. Good impression the first talks done by Leonardo about Openoffice and Raffaello about Gobby (a nice collaborative editor).

Despite the effort we put on it, we had low participation, probably we lack in communication: more spam and more conventional channels; Facebook (in Italy) remains a weak way to have more people participating to some events.

Anyway a big Thanks to anybody who came, who organized and set it up and all contributors we had. Thanks!

Photos (from Francesco Crippa) here.

About these ads

Happy Birthday LOLUG!!

Happy birthday LOLUG.

Exactly one year ago, me and other six people, founded LOLUG association: Me, Francesco Crippa, Matteo Castellini, Samuele Farfarini, Davide Cerri, Andrea Tasso and Martina scarabelli.

What happens during this long year? We organize and partecipate to various events:

  • Linux Day 2007
  • Two meetings on “Networking for dummies”
  • Fedora By night
  • Participation to Liberamente event
  • Fedora 9 Release Party

In one year we grew our members number from 7 to 14.

We also start a project: “Linux Information” (called PiLLO), each Thurdsay we are available to answer questions and issues about Linux and FOSS world.

Tonight we will do a party to celebrate LOLUG birthday! :-)

I have some ideas about some future events..so…stay tuned!!

Fedora 9 Release Party

Party + Linux + Fedora = Beer + food + Social ;-)

I’m proud to announce first Italian Fedora 9 Release Party scheduled for 13 May 2008. We will be in Lodi (south of Milan) in Via P.Gorini 19.

We will provide food and drinks and fedora USB creation stations (powered by kobold), unfortunately we don’t have time to print CDs/DVDs, so we will bet on USB creation stations technology.

Don’t hesitate to come! Remember also to bring with yourself an USB key with at least 1Gb of free space (if you have data, kobold preserve it, but is better to backup it before ;-))

More information (in Italian language) here. Thanks also to other LOLUG members to support us.

I hope we will meet there ;-)

liberaMENTE: two days after

Circa un mesetto fa, quando iniziammo ad organizzare quest’evento, ricordo di aver avuto molte perplessità, non tanto per l’evento in se, quanto per l’assenza sistematica di buona parte delle persone del LOLUG.

Ad essere sincero mi sono ricreduto.

LiberaMENTE è stata una ottima iniziativa, complessa e di notevole importante. Oggi come oggi se ripenso a quella giornata, caratterizzata da un mix esplosivo di esperienze (partecipazione del LOLUG, Evento Fedora, Meeting dei Fedora Ambassadors), sono felice di aver partecipato, di aver organizzato e di aver impiegato energie e tempo affinchè il LOLUG partecipasse.

La mia esperienza è stata caratterizzata (positivamente) dal contatto diretto con diverse persone, che finora avevo conosciuto solo per via telematica: liberaMENTE è stata anche luogo della prima riunione italiana di Ambassador fedora con la partecipazione di ben cinque elementi: Francesco Ugolini, Francesco Crippa, Andrea Modesto Rossi, Gianluca Varisco e Me.

Per quanto riguarda l’evento fedora, abbiamo allestito la prima stazione che permettesse la creazione completamente automatica di chiavette USB bootabili con Fedora 8: data una chiavetta da almeno un 1Gb ed inserita nell’apposita porta fino allo squillo di trombe. Il software è stato scritto da Matteo.

Tornando alla manifestazione, l’unica nota dolente è stato il poco afflusso di persone, ma se vogliamo esser positivi, ha permesso di confrontarsi maggiormente con gli altri espositori/partecipanti alla manifestazione.

Ah dimenticavo, al banchetto erano anche presente l’eeePC di Asus e l’OLPC. :)

Fedora by night – some day after

Parliamo un po’ del fedora by night, di martedì scorso. Potrete trovare a breve le slide dell’iniziativa, sulla pagina del LOLUG. La serata è stata molto buona, e l’affluenza discreta, considerando la diffusione dell’iniziativa è stata fatta solo ed esclusivamente per via telematica.

Ha funzionato molto bene la formula “fai una domanda e ti regalo un dvd”, si è discusso anche con il pubblico di diversi argomenti, in particolare due mi son rimasti impressi: la questione mono (Novell che sta spingendo per integrarlo in GNOME) e la differenza/contrapposizione con ubuntu (che spende un sacco di soldi per stampare CD invece di pagare gli sviluppatori per scrivere software).

Non ha funzionato, ma non è la prima volta, la formula delle offerte, che sono fondamentali per l’associazione, che non può vivere solo delle quote dei soci. Anche al Linux Day la raccolta di soldi non è andata come si sperava (pochi hanno dato tanto, e molti non hanno dato nulla), ma probablmente non è più un sistema funzionante anche quando metti in vendita magliette o gadgets.

Per il resto, c’è anche da dire che foto come queste non si erano ancora viste ;-)

dsc_2294

dsc_2278

Eccone qualcuna seria :-)

dsc_2146

dsc_2273

dsc_2275

Complimenti ai relatori Francesco, Simone e Davide. E complimenti anche al LOLUG ;-)

Attivo il Punto Informativo Linux Lodi (PILLO)

Passato il Linux Day. Ieri il LOLUG (del quale faccio parte) ha ufficializzato l’attivazione del Punto Informativo Linux Lodi (PILLO).

Il PILLO ha lo scopo di fornire una presenza costante a cui rivolgersi per ricevere informazioni e aiuto sull’utilizzo di Linux e del software libero, a beneficio dei cittadini.

Penso che sia un’ottima idea: si passa infatti da essere un’entità radicata su una Mailing List e un sito, a qualcosa di concreto, presente sul territorio. Martedì scorso, il primo martedì dopo il Linux Day c’è stata una buona affluenza (5/6 persone), speriamo rimanga costante o aumenti. Vi farò sapere fra un po’ come va a finire :-)

Linux Day 2007 – Tiriamo le somme

Il linux day 2007 è il terzo Linux Day che seguo come organizzatore. Quest’anno, a differenza delle scorse edizioni, ho avuto un po’ piu tempo libero, in quanto non c’erano esami che cadevano il giorno prima (2006) o la settimana dopo (2005).

L’organizzazione è andata relativamente bene, a parte diversi intoppi dovuti a seri problemi di connessione, riscontrati da alcuni membri. A parte questo, direi che il tutto è stato fatto “da manuale”. Ci siamo trovati la sera prima (Venerdì 26) e abbiamo montato tutta l’infrastruttura hardware in meno di 3 ore: il resto è venuto da se.

Abbiamo diviso in quattro aree lo spazio a disposizione: area Talk, area cazzeggio ehm, relax (LOLUG Cafe) dove distribuivamo gratuitamente bevande e biscottini :P, area LOLUG Lab dove si poteva provare linux, Area Installfest dove prendevano piede le installazioni.

La giornata di Sabato è filata liscia, nessun problema ne ritardo durante la mattina, un po’ di piu durante il pomeriggio. Diverse distribuzioni installate senza problemi, con i relativi proprietari contenti. Le persone erano di più che lo scorso anno, alcuni volti noti ma la maggior parte nuovi. L’afflusso è stato molto buono, considerando che Lodi non è una città universitaria, con un boom di presenze verso le 16:00.

Per quanto riguarda la visibilità del gruppo abbiamo avuto la visita di un paio di giornalisti (ilgiorno (la foto non c’entra una fava con il linux day :D)e ilcittadino (non c’entra molto con il linux day, ma parla di noi :P)) e siamo stati nominati su repubblica.it, soprattutto grazie a Tarantasio (il nostro progetto di software libero per windows, del quale parlerò a breve).

Alcune cose andranno sistemate, tipo l’organizzazione degli workshop, la lan party e il finanziamento (un po’ magro quest’anno).

Globalmente sono soddisfatto.

Ecco un’altro interessante articolo da parte di un’altro membro del LOLUG.